La Georgia a portata di mano: Tour 2018

 

 La Georgia a portata di mano 2018

Partenze garantite minimo per 2 partecipanti da effettuarsi durante i ponti e le festività italiane.

Partenza da Milano Malpensa con volo diretto Wizz Air

30/03 – 02/04/2018 (Pasqua)

27 – 30/04/2018 (Festa della Liberazione)

02 – 05/11/2018 (Ogni Santi)

07 – 10/12/2018 (Sant’Ambrosio)

1° GIORNO (venerdi): ITALIA/KUTAISI

Partenza da Milano Malpensa alle ore 18:45. Arrivo a Kutaisi alle 00:45 (ora locale). Trasferimento in family hotel 2* a Kutaisi. Chek-in e accettazione camere. Pernottamento.

2° GIORNO (sabato):  KUTAISI/TSKALTUBO/GORI/UPLISTISKHE/TBILISI

Prima colazione in hotel & check-out. Kutaisi, una delle più arcaiche città del mondo, capoluogo dell’antico regno della Colchide, nella mitologia greca, patria di Eete e Medea, luogo di destinazione di Giasone e degli Argonauti alla ricerca del Vello d’Oro. In mattinata partenza per la Riserva naturale di Sataplia. Qui si trovano: una roccia risalente al periodo Cretaceo con le impronte dei piedi dei dinosauri, le grotte millennarie  le cui numerose stalattiti e stalagmiti formano sorprendenti arcate e colonnate, tipica foresta della pianura colchica.  Ripresa del viaggio verso est per raggiugere Gori, nel cuore della Georgia, per molto tempo uno dei centri importanti del Paese. Gori è famosa anche per aver dato i natali a Joseph Jughashvili, noto con lo pseudonimo di Stalin. Breve visita al museo dedicato a questo controverso protagonista della storia del Novecento. Pranzo libero. Continuazione del viaggio per la Città rupestre di Uplistiskhe uno degli insediamenti più antichi del Caucaso risalente al I millennio a.C., posta lungo una delle diramazioni della Via della Seta: si possono ancora ammirare le sale reali, i templi pagani, i magazzini, le abitazioni, le cantine, ecc. In serata arrivo nella capitale della Georgia, Tbilisi, in serata. Chek-in e accettazione camere. Cena libera. Pernottamento presso Hotel Sharden 3* o similare.

3° GIORNO (sabato):  TBILISI/MTSKHETA/TBILISI

Prima colazione in hotel. Tbilisi è un importante centro commerciale e socio-culturale dell’intero Caucaso. È stata fondata, strategicamente, al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica “Via della Seta”. Si ammirano le attrattive più importanti della città: la Chiesa di Metekhi (XII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec.) – una delle fortificazioni più vecchie della città, le Terme Sulfuree, la Sinagoga (XIX sec.), la Cattedrale di Sioni (XIII sec.), la Basilica di Anchiskhati (VI sec.), la Torre con l’Orologio. Pranzo libero. Partenza verso Mtskheta, antica capitale e cuore spirituale della Georgia. Qui si visitano il Monastero di Jvari (VI sec.), edificio dalle forme aggraziate, equilibrate e perfette sotto il profilo architettonico, dal quale la vista spazia sulla città e sui due fiumi che la contornano e la Cattedrale di Svetiskhoveli, sede del Catolicos, Patriarca della Chiesa ortodossa georgiana e luogo in cui, secondo la tradizione, sarebbe stata sepolta la tunica di Gesù Cristo (entrambi i sito sono Patrimonio dell’umanità UNESCO). Rientro a Tbilisi. Cena libera. Pernottamento in hotel.

4° GIORNO (domenica):  TBILISI/KUTAISI/GELATI/ITALIA

Prima colazione in hotel & check-out. Partenza per Kutaisi. Arrivo e visita al Monastero di Gelati, fondato dal Re giorgiano Davide IV, detto il “Ricostruttore”, nel 1106. Era dotato di un’accademia famosissima (chiamata dai contemporanei la “Nuova Atene”) in cui lavoravano i maggiori scienziati del paese, soprattutto teologi e filosofi. All’interno del Monastero si trovano la Chiesa della Natività e due chiese più piccole, dedicate a San Nicola e a San Giorgio. Numerosi sono gli affreschi e stupendo è il mosaico che copre l’abside centrale (sito UNESCO – Patrimonio dell’umanità). Pranzo libero. Trasferimento all’aeroporto. Partenza da Kutaisi alle 15:50 (ora locale). Arrivo a Milano Malpensa alle 18:05.

 Situata nel cuore della regione caucasica, nel corso degli ultimi anni la Georgia ha acquistato una crescente importanza a livello internazionale da un punto di vista geopolitico, strategico ed economico. L’antica Via della seta, infatti, passando da Tbilisi, apre le porte verso la regione euro-asiatica. Modello di complessità e ricchezza culturale del Caucaso, la Georgia ha un’antica storia, caratterizzata da tradizioni letterarie e artistiche che affondano le radici nei secoli. Il territorio georgiano è cosparso di antiche chiese, monasteri e monumenti architettonici dall’alto valore storico-artistico, spesso posti nella cornice di meravigliosi paesaggi naturali che caratterizzano la Georgia. Popolo allegro e molto ospitale, i georgiani non perdono occasione per festeggiare riunendosi in ricchi banchetti, accompagnati da buon vino, musica, canti e balli tradizionali.

Georgia: viaggio nel cuore del Caucaso – Polaris – Maura Morandi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA: 460 EUR                                                                                                      

Supplemento camera singola: 50 EUR

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Sistemazione in camere doppie presso hotel indicati o similari (1 notte a Kutaisi, 2 notti a Tbilisi)
  • B&B
  • Guida locale al seguito, in lingua italiana dal 02 all’ultimo giorno
  • Trasferimento privato dall’aeroporto di Kuaisi
  • Mezzo di trasporto privato (in base al numero dei partecipanti) dal 02 all’ultimo giorno
  • Biglietti d’ingresso ai musei/siti come da programma
  • 1 bottiglia di acqua minerale (0,5) al giorno durante il tragitto

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Volo di andata e ritorno
  • Fachinaggio
  • Pasti non inclusi
  • Mace
  • Extra personali
  • Tutto quanto sopra non specificatamente menzionato

Richiedici un preventivo su misura, ti risponderemo volentieri!

 

Tags: