Tour culturale in Georgia – tre città rupestri – 8 giorni/7 notti

L’unico tour che vi offre da vedere tre città rupestri delle tre epoche diverse:

1. Uplistsikhe del primo millenio,

2. David Gareja del VI secolo,

3. Vardzia del XII secolo (l’epoca del rinascimeto georgiano).

Il tour offre la visita di Tbilisi – un affascinante cocktail delle culture orientali e occidentali.

Gori: La città natale di Stalin e il suo museo storico. Il vagone con cui viaggiava durante la seconda guerra mondiale.

Kakheti la culla del viticoltura e un meraviglioso patrimonio artistico.

Gudauri/Kazbeghi – cime innevate delle montagne Caucasiche.

I Giorno: TBILISI

Arrivo in Georgia, trasferimento dall’aeroporto in albergo.

Dopo la colazione visita culturale della capitale Tbilisi nella vecchia parte della città: Cattedrale della Trinità (la più grande ma anche la più recente cattedrale cittadina), chiesa di Metekhi (XIII secolo), bagni sulfurei (V secolo), fortezza di Narikala (IV secolo), Cattedrale di Sioni (XIII secolo) e chiesa di Anchiskhati (VI secolo). Visita al Museo Nazionale ed al Museo Etnografico. Visita spettacolare di Tbilisi by night. Pernottamento in albergo.

II Giorno: KAKHETI/David Gareja/Signaghi

Partenza per la regione orientale della Georgia: Kakheti.

Visita di Davit Gareja, complesso di monasteri costituito nella roccia su un territorio vasto e isolato in un paesaggio semidesertico. Famoso per i suoi affreschi antichissimi. Visiteremo la citta’ piu’ bella del Kakheti: Sighnaghi la città d’amore, che ricorda una città dell’ Italia centrale. Il pranzo in una vecchia cantina vinicola, tipico a “Khokhbis Tsremlebi”. Si puo’ visitare la piccola chiesa di Stephan Tsminda (S.Stefano) e la chiesa di tsminda Giorghi (S. Giorgio).

Visita della casa museo del nobile georgiano Aleksandre Chavchavadze, circondata con un giardino. Visita della cantina di vino locale con degustazione dei vini prodotti nelle tenute della famiglia nobiliare.

Cena presso una cantina vinicola “Twins Old Cellar”, della famiglia locale che vi darà la possibilità di imparare a fare “Churchkhela”, che e’ dolce tipico georgiano, “Chacha”, la vodka locale, pane georgiano nel forno, mtsvadi- l’arrosto.

Pernottamento a Telavi in albergo “Twins Old Cellar” .

III Giorno: KAKHETI/TELAVI/TBILISI

Partiamo per Telavi. Visita della cantina di vino locale “Gvirabi” (tunnel) con degustazione di due tipi di vini.

Perseguiamo nella strada per la Cattedrale del XI secolo Alaverdi con un’ altezza di 50 metri. All’interno si resta colpiti dall’armonia della luce che si diffonde con 16 finestre della cupola. Visita del Monastero di Gremi del XVII secolo.

Rientro a Tbilisi e il pernottamento in albergo a Tbilisi.

IV Giorno: MTSKHETA/ANANURI/GUDAURI

Partenza per la regione di Mtskheta-Mtianeti:

Mtskheta, antica capitale della Georgia, è la città dove nel IV secolo santa Nino converti’ il regno iveriano al cristianesimo. Visita del Monastero di Jvari (della croce) tra il 585 e il 604, situata in una bella posizione alla confluenza dei fiumi Mtkvari e Aragvi. Visita del Cattedrale di Svetitskhoveli del XI secolo, dove secondo la leggenda sarebbe sepolta la tunica del Cristo.

Partenza per il Complesso di Ananuri del XVII secolo, due chiese e una fortezza, dove potete godervi con la bellissima vista del lago di Zinvali, un picnic vicino al lago. Proseguiamo lungo la strada militare fino a Gudauri.

Cena e Pernottamento a Gudauri in guest house.

V Giorno: GUDAURI/KAZBEGHI

Partenza da Gudauri a Kazbegi: ci fermiamo al altezza piu’ alta Jvari, davanti alla cascata dell’ acqua minerale “Narzani”. Arriviamo a Kazbeghi e andiamo verso la Trinità di Gergheti in cima della montagna. Perseguiremo verso la gola di Dariali che rapresenta il confine tra la Georgia e la Russia. Vedremo le cascate di Gveleti. Cena e pernottamento a Gudauri in guest house.

VI Giorno: GORI/UPLISTSIKHE/GORI/BAKURIANI

Partenza per Gori nella regione di Kartli, famosa per la Fortezza di “Goristsikhe” e la città dove nacque Joseph Jughashvili, noto con lo pseudonimo di Stalin – “l’uomo d’acciaio”. Visita del Museo di Stalin: il museo enorme, in stile sovietico, racconta la vita di Stalin, vedremo la piccola casa natale e il suo vagone militare utilizzato durante la Seconda guerra mondiale.

Perseguiremo verso Uplistsikhe: la più antica città rupestre in Georgia, fondata nel I millenio a.C., la città situata lungo il percorso della famosa Via della Seta.

Visita del Borjomi Park. Degustazione della famosa acqua minerale Borjomi. Cena e pernottamento a Bakuriani in guest house.

VII giorno: VARDZIA/BAKURIANI/Rabat

Partenza per Vardzia che e’ un simbolo culturale che occupa un posto speciale nei cuori dei georgiani. E’ una città rupestre, scavata nella roccia. Una volta conteneva 30.000 grotte con 50.000 abitanti. Fu fondato durante il regno della Regina Tamara – grande sovrana della Georgia del XII secolo. Varzia possiede una struttura meravigliosa con la sua chiesa dell’Assunzione al centro, gli alloggi interamente scavati nella roccia si collegano con i lunghi tunnel lavorati a mano oltre di 800 anni fa.

Akhaltsikhe Fu la capitale dell’antica regione georgiana di Samtskhe. Interessante il centro storico chiamato “Rabati” caratterizzato da case colorate in stile georgiano.

Ritorno e Pernottamento a Bakuriani.

VIII Giorno: TBILISI

Partenza e rientro per Tbilisi. Check out in albergo alle 12.00.

Trasferimento dall’albergo in aeroporto.

***

Altri dettagli verranno concordati secondo la richiesta.

nota bene: la durata del tour si adatta al vostro arrivo ed alla vostra partenza.

Il monte Kazbeghi e la leggenda di Amirani – il Prometeo georgiano

Il Monte Kazbeghi
Il Monte Kazbeghi

Il Monte Kazbeghi

E’ una montagna della Catena del Caucaso di 5.047 m, al confine tra la Russia e la Georgia. E’ uno stratovulcano ora inattivo la cui ultima eruzione è collocabile attorno al 750 a.C., e rappresenta il secondo vulcano più elevato del Caucaso. Il monte Kazbeghi e’ strettamente legato a numerose credenze popolari. Si dice che Prometeo, l’eroe della mitologia greca, sia stato incatenato su questo monte per aver rubato il fuoco agli dei, proprio come Amirani georgiano, che aveva avuto il coraggio lottare l’onnipotenza di Dio. fu condannato a un esilio forzato in una grotta sulla montagna come punizione per aver rubato il fuoco agli dei e averlo ceduto agli uomini. La casa di Amirani si trovava da qualche parte nei pressi della grotta di Betlemi, abitata da un eremita e ricovero di molti oggetti di grande valore sacro – come la mangiatoia di Cristo, la tenda di Abramo. La leggenda narra anche che i monaci andavano nella grotta cone le scale di ferro, e che ci era riservato tanti oggetti sacri e tra di loro anche la croce di Santa Nino. La montagna era una profondo culto di adorazione. A quota’ di 4000 metri si apre davvero una grotta, vicino al Rifugio Betlemi. Betlemi tra i monasteri e le chiese del mondo ortodosso dal livello del mare e’ il monastero piu’ alto, situato ad un’altitudine di 4100 metri.

Il preventivo a richiesta.

La quota comprende:

Autista georgiano e il trasporto in tutto il territorio georgiano,

Trasferimento dall’albergo dall/nell’ aeroporto in Georgia,

Solo la colazione

Tutti i biglietti dei musei,

Guida locale parlante in italiano o in inglese,

5 notti negli alberghi di Alberghi di 3* e 4*

2 notti nel Guest house

Le attività addizionali nella cantina “Twins Old Cellar”, (fare “Churchkhela”, che e’ dolce tipico georgiano, “Chacha”, la vodka locale, pane georgiano nel forno, mtsvadi- l’arrosto).

Il biglietto d’entrata nella cantina “Gvirabi” e la degustazione di due tipi di vino.

Le quote non comprendono:

Biglietto d’aereo Bevande alcoliche,

mance e spese personali.

Chiedici un preventivo, ti risponderemo volentieri!

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.