UNESCO Tour 7 notti/8 giorni

 Questo tour esplora le principali attrazioni, tra cui i siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Mtskheta – l’antica capitale della Georgia, monasteri di Gelati e di Bagrati e villaggi di Svaneti e di Ushguli. Venite alla scoperta dell’incredibile Georgia!

I Giorno: Arrivo a Kutairi-Georgia

Arrivo all’aeroporto internazionale di Kutaisi e trasferimento in albergo per il pernottamento.

II Giorno: Kutaisi

Iniziate la giornata con la colazione in albergo e poi si parte per un tour di una giornata a Kutaisi, che è una delle più belle delle antiche città georgiane, e si trova nella parte occidentale della Georgia sulle rive del pittoresco fiume Rioni. Il fiume Rioni è menzionato nella leggenda di Giasone e degli Argonauti come il luogo di origine del Vello d’Oro. Gli antichi residenti locali utilizzavano il vello della pecora per estrarre l’oro dal fiume.

Si arriva a esplorare due patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Questi capolavori unici di architettura georgiana si trovano dentro e intorno a Kutaisi. Si comincia con una visita della Cattedrale di Bagrati, che fu costruito nel 11 ° secolo. La cattedrale si distingue per le sue proporzioni eleganti, grande dimensioni, la composizione di facciata, i rilievi decorativi. Il complesso del monastero di Gelati una volta era un importante centro culturale e intellettuale in Georgia ed è stata fondata dal re Davide il Costruttore nel 1106. Questo complesso è un ottimo esempio di fiorente architettura medievale della Georgia. In seguito visitiamo le Grotte di Prometeo. Il percorso pedonale turistico è 1.420 metri e la temperatura interna a qualsiasi periodo dell’anno varia tra 14-17 ° C gradi, la temperatura dell’acqua è 13 ° C e l’umidità è 97-98%, mentre il contenuto di ossigeno nell’aria è 21% . Dopo aver finito il viaggio, usciremo con una barca dalla grotta. Si galleggia lentamente per 300 metri con la musica accompagnata e nel ambiente degli stalagmiti splendidamente illuminati. Dopo questa fantastica esperienza godiamo la cena e il pernottamento a Kutaisi.

III Giorno: Kutaisi – Mtskheta – Tbilisi

Dopo la colazione partiamo verso Mtskheta, antica capitale e centro religioso dell’antica Georgia, con le sue belle chiese antiche, e si arriva ad esplorare due dei Patrimoni UNESCO. In primo luogo ci fermiamo al Monastero di Jvari, fondato agli inizi del quarto secolo da Santa Nina, un evangelista femminile accreditato con la conversione di re Mirian III di Iberia al cristianesimo, che ha eretto una grande croce di legno sul sito di un tempio pagano. La croce è stato riferito in grado di fare miracoli e quindi ha attirato pellegrini da tutto il Caucaso.

Da lì si procede alla cattedrale di Svetitskhoveli del 11 ° secolo, conosciuto come il luogo di sepoltura della tunica di Cristo, che fu a lungo la Chiesa principale della Georgia e rimane uno dei luoghi più venerati di culto fino ad oggi. Attualmente funziona come la sede dell’arcivescovo di Mtskheta e Tbilisi, che è al tempo stesso Catholicos-Patriarca di tutta la Georgia. Proseguiamo verso Tbilisi, la capitale della Georgia. Ci imbarchiamo su un giro turistico della vecchia Tbilisi, un’allegra cittadina costruita nel 5 ° secolo lungo la valle del fiume Mtkvari. Iniziamo il tour nella antica Tbilisi dove si trova la Chiesa del 13 ° secolo Metekhi, e dopo continuiamo a Sinagoga, Cattedrale di Syoni e la Basilica di Anchiskhati. Arriveremo fino alla fortezza di Narikala del 4 ° secolo, arroccata sulla cima della montagna da dove si può godere la panorama di Tbilisi. Da lì prendiamo una lenta passeggiata per le antiche cupole delle Terme sulfuree costruiti con i mattoni di terracotta. La cena sarà in un ristorante tradizionale georgiana, dove potrete gustare il meglio della cucina locale. Pernottamento in un albergo a Tbilisi.

IV Giorno: TBILISI-GORI-UFLISTSIKHE-Kutaisi

Dopo la colazione partenza per Gori nella regione di Kartli, famosa per la Fortezza di “GorisTsikhe” e la città dove nacque il leader sovietico Joseph Jughashvili, noto con lo pseudonimo di  Stalin – “l’uomo d’acciaio”. Visita del Museo di Stalin: il museo enorme, in stile sovietico, racconta la vita di Stalin, vedremo la piccola casa natale e il suo vagone militare utilizzato durante la Seconda guerra mondiale.

Perseguiremo verso Uplistsikhe: la più antica città rupestre in Georgia, fondata nel I millenio A.C.,  la città situata lungo il percorso della famosa Via della Seta.

Lo storico carovana principale, Strada dall’Asia all’Europa utilizzata per eseguire a soli 2 km a nord della città, che divenne un importante centro commerciale. Costruita sulla riva sinistra del fiume Mtkvari, contiene diverse strutture e si distingue per la combinazione unica di vari stili di culture compreso quella dell’antica  Anatolia e l’Iran, e anche dell’Impero Romano, così come la co-esistenza del culto pagano e dell’architettura cristiana. Nel tardo pomeriggio ci dirigiamo per il pernottamento nel albergo di Kutaisi.

V Giorno: Kutaisi – Mestia

Dopo la colazione ci dirigiamo verso Svaneti, una regione montuosa con profonde gole ricoperte da foreste di conifere ed è anche la regione più alto abitato del Caucaso. Guidiamo verso il capoluogo di Svaneti a Mestia, una regione che si chiama Il Regno di mille torri. Mestia ha anche una serie di chiese e fortezze inclusi nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Lungo il percorso visitiamo centrale elettrica Enguri e la diga idroelettrica sul fiume Enguri, circondato da uno spettacolare paesaggio montano. Sperimenterete la vera ospitalità georgiana con una cena tradizionale e pernottamento in una struttura privata a Mestia.

VI Giorno:  Mestia – Ushguli – Mestia

Dopo colazione visitiamo i quattro villaggi di Ushguli che si trovano a 2200 m che è considerata come la più alta comunità abitata stabilmente in Europa e anche un patrimonio mondiale dell’UNESCO. I villaggi sono ben noti per la sua abbondanza di torri di guardia e questo è dove si gode la vista mozzafiato della montagna più alta in Georgia, il Monte Shkhara a 5068m. Si visita anche la chiesa del 12 secolo di Lamaria Chiesa. Il popolo locale ritiene che sotto questa chiesa fu sepolta la regina Tamara, che era una figura centrale nella storia dei Svan. Ritenevano che fosse un benefattore cristiano che ha costruito tutti i loro templi, e lei diede generosi doni alle chiese. È inoltre possibile godere di una passeggiata in direzione del Monte Shkara e gioire la bellezza del ghiacciaio Shkara che è anche la frontiera russa. Nel tardo pomeriggio torniamo al villaggio per Mestia per la cena e pernottamento.

VII Giorno: Mestia – Kutaisi

Dopo una colazione rilassata in Mestia, torniamo nel albergo a Kutaisi, dove avrete il pomeriggio libero per esplorare ancora una volta la città per fare lo shopping. Godrete la cena georgian dopo di che si pernotta nel albergo.

VIII Giorno Partenza

Godetevi la colazione prima del trasferimento in aeroporto.

La leggenda della creazione di  Tbilisi
Secondo la leggenda la città sarebbe stata fondata nel V secolo dal re Vakhtang Gorgasali. La leggenda descrive che durante uno scontro di caccia il fagiano che il re stava inseguendo cadde in una sorgente sulfurea dove venne cotto. Il re Gorgasali sia stato attirato dalle splendide sorgenti sulfuree e decide di fondare e costruire la citta’ Tbilisi che deriva dalla parola georgiana tbili (tiepido).

Preventivo a richiesta

trasferimenti aeroportuali;Il prezzo comprende

  • Trasporto secondo il programma del tour;
  • Sistemazione in mezza pensione (1 pernottamento in un hotel 3 * a Tbilisi, 4 pernottamenti in una pensione a Kutaisi, 2 notti in una pensione in Mestia);
  • Ingressi ai musei;
  • Servizio di guida turistica;
  • Escursioni menzionate nel programma;

Il prezzo non comprende

  • Biglietti aerei;
  • Assicurazione di viaggio, supplemento singola mediamente 20-25 euro a persona

Richeidici un preventivo su misura, ti risponderemo volentieri!

 

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.